“Come start-up in ambito gastronomico dobbiamo confrontarci costantemente con sfide di natura finanziaria, personale e strategica.”

Dall’inizio del 2017, massgekocht. prepara piatti per le cittadine e i cittadini zurighesi che tengono alla propria forma, consegnandoglieli a casa, in ufficio o direttamente in palestra. Da quando poi ha aperto un ristorante presso l’ex club Indochine nel distretto 5 della città di Zurigo, massgekocht. è letteralmente sulla bocca di tutti. Abbiamo incontrato per un’intervista una delle fondatrici, Arbela Statovci.

Ciao Arbela, puoi presentarci brevemente massgekocht.?Dietro massgekocht. ci siamo io, Ramona Romer e Chris Velkovski. Viviamo in una società frenetica e sempre più digitalizzata: spesso, quindi, si trascura l’adozione di un’alimentazione sana ed equilibrata. È qui che entra in gioco massgekocht.: alle persone che vogliono dimagrire, restare in forma o aumentare la massa muscolare recapitiamo in pausa pranzo gustosi menù preparati al momento – sul luogo di lavoro, a casa o direttamente in palestra. Nella realizzazione dei menù diamo particolare importanza alla regionalità, alla stagionalità e alla sostenibilità degli ingredienti impiegati.

Quando vi è venuto in mente di cucinare per altre persone contribuendo alla loro forma fisica?È venuto in mente a me e Ramona tre anni fa. Studiavamo all’università e quando avevamo lezione fino a tarda sera non trovavamo mai nulla di buono da mangiare. O meglio, nulla di veramente sano. E così è nata l’idea di massgekocht.: volevamo colmare questa lacuna e, insieme al nutrizionista e coach Chris, abbiamo iniziato a cucinare per altre persone.

In qualità di imprenditrici e imprenditori, quali sfide dovete affrontare quotidianamente?Come start-up in ambito gastronomico dobbiamo confrontarci costantemente con sfide di natura finanziaria, personale e strategica. Praticamente ogni settimana ci reinventiamo ottimizzando le procedure interne, efficientando i processi e ampliando la nostra offerta. Il tutto suddividendo le mansioni in base ai nostri punti di forza e di debolezza – senza perdere la visione d’insieme. A questo si aggiunge il fatto che in passato non abbiamo mai lavorato in proprio: ciò significa che alcuni compiti li svolgiamo per la prima volta e dobbiamo pertanto familiarizzarci e impratichirci. Gli ostacoli burocratici ci creano grosse difficoltà: è quindi importantissimo sapere a chi poter chiedere aiuto.

Qual è il vostro rimedio contro gli eccessi della burocrazia?Non amo la burocrazia, ma grazie a EasyGov.swiss possiamo ad esempio iscrivere in modo semplice e veloce una collaboratrice alla cassa di compensazione AVS. Un’idea davvero geniale.

Cosa bolle in pentola nel futuro di massgekocht.?Vogliamo raggiungere ancora più persone che puntano su uno stile di vita sano in Svizzera e aiutarle a cambiare in positivo la propria vita, sostenendole nel raggiungimento dei propri specifici obiettivi personali. La prossima fase sarà dunque di espansione. Prenderemo in considerazione altre città svizzere, di modo che presto i nostri piatti possano essere ordinati anche a Zugo, Basilea o Berna.

Bitte benutzen Sie einen moderneren Browser