La meraviglia dei clienti, il sorriso dei bambini, gli occhi pieni di gioia e soprattutto una dose giornaliera d’estate e di italianità

Dalla sua fondazione nel 2010, l’impresa bernese a conduzione familiare vanta uno sviluppo folgorante. Tutto ha avuto inizio con la gelateria sulla Länggasse. In seguito, l’azienda ha conosciuto una crescita continua e ha aperto altre filiali a Berna e, nel 2017, anche a Zurigo. Oggi la Gelateria Di Berna rappresenta un’istituzione nella vita quotidiana di molte persone. Abbiamo incontrato Hansmartin.

Ciao, puoi dirci brevemente qualcosa su di te e la Gelateria di Berna? Buongiorno, il mio nome è Hansmartin Amrein. Nel 2010, assieme a mia moglie Susanna Moor e ai mei fratelli Michael e David, con martello perforatore, betoniera e cazzuola abbiamo realizzato la nostra prima gelateria sulla Länggasse a Berna da ciò che era un garage. Già dieci ore dopo l’inaugurazione avevamo stravolto la concezione che avevamo elaborato a fondo. E così varie altre volte. Insomma, il fattore divertimento non manca di certo.

Cosa vi ha spinto a dedicarvi all’attività di gelatai a Berna? La meraviglia dei clienti, il sorriso dei bambini, gli occhi pieni di gioia e soprattutto una dose giornaliera d’estate e di italianità. Tutta la gelateria trabocca di felicità. Inoltre, amiamo cimentarci in tutto ciò che ha a che fare con i sensi. Ogni passeggiata nella natura, ogni incontro con altre persone e ogni viaggio all’estero si trasforma in nuove idee, spunti e infine in nuovi gusti.

Come producete e come vendete i vostri gelati? Naturalmente in ogni gelateria produciamo gelato fresco ogni giorno, esponendolo spesso in vetrina direttamente dal surgelatore. E a questo non intendiamo rinunciare, anche se con una produzione centrale potremmo aumentare immediatamente l’efficienza e risparmiare sui costi. La nostra promessa: gelato fresco artigianale preparato in loco con gusti sorprendenti. Promessa questa su cui i nostri clienti possono contare.

Quali sono gli ostacoli nella quotidianità dell’azienda? Ogni giorno, la meteo comanda sulla pianificazione del personale e questo potrebbe creare problemi. Per questo è sempre necessaria una buona dose di correttezza, prudenza e responsabilità. Inoltre, anche in alta stagione dobbiamo far molta attenzione alla cura dei dettagli. Desideriamo infatti offrire ad ognuno dei nostri clienti un piccolo momento di gioia e vogliamo essere noi i discreti artefici di tutto questo.

L’amministrazione offre la possibilità di disbrigare digitalmente su una piattaforma molte pratiche burocratiche per le PMI. Qual è il vostro vantaggio? Per noi è molto importante! Ogni pratica burocratica gestita digitalmente ci permette di risparmiare tempo e di concentrarci sui prodotti e sui nostri progetti. E questo rappresenta la chiave del successo di ogni impresa nella fase di start up.

Berna, Zurigo: quale sarà la prossima meta? La voglia e il caso ci guideranno. Magari Brooklyn a New York, La Chaux-de-Fonds o semplicemente Röschibachplatz a Zurigo. L’importante è che ci si diverta e che ci sia la vibrante voglia di un’inaugurazione.

Bitte benutzen Sie einen moderneren Browser